FAREMO MUOVERE L’ITALIA IN MANIERA SOSTENIBILE

Meno auto private, più Trasporto Pubblico locale : il cittadino sempre al centro

In questa prima legislatura abbiamo lavorato senza sosta per mettere al centro il Trasporto pubblico locale, salvaguardare la mobilità sostenibile e la sicurezza di motociclisti e ciclisti ottenendo anche lo sblocco di fondi dedicati. Ma non basta. Con il nostro programma vogliamo rendere i trasporti moderni, capillari e non inquinanti.

Scarica il Programma Trasporti del MoVimento 5 Stelle

Trasporti e infrastrutture per la mobilità

Qual è la differenza fra i partiti e il Movimento 5 Stelle? Loro sono interessati al poltronificio nelle società controllate o partecipate dagli enti pubblici come quelle che gestiscono aeroporti e il trasporto pubblico locale, noi invece vogliamo rendere i trasporti nel nostro Paese moderni, rapidi, capillari e non inquinanti. Per raggiungere questi obiettivi dobbiamo ripensare la mobilità di italiani e turisti che visitano il nostro bellissimo Paese.

Il percorso del programma su Rousseau

MENO ARMI, PIÙ DIRITTI

No agli F35, stop agli sprechi e sostegno alle eccellenze militari

Parlare di Difesa significa innanzitutto parlare dei diritti dei nostri militari. Significa peraltro sicurezza e stabilità, un tema importantissimo per l’Italia specie in questi anni, durante i quali la minaccia terroristica è salita vertiginosamente. Ma occorre cambiare rotta rispetto a quanto fatto fino ad ora, partendo da uno stop al programma F35 che passa per una più ampia riduzione delle spese per gli armamenti militari in favore, invece, di una maggiore attenzione del personale in uniforme. L’obiettivo è tutelare, finalmente, i nostri territori.

Scarica il programma Difesa del MoVimento 5 Stelle

Abbiamo votato il programma Difesa, viva la democrazia diretta!

Dai diritti del personale militare a una maggiore attenzione verso il personale, passando per una riduzione delle spese per gli armamenti e l’introduzione di principi di contabilità analitica-industriale per pianificare e ottimizzare ogni singolo investimento. Sono queste le linee guida inserite nel programma Difesa del MoVimento 5 Stelle, per tornare ad essere sovrani e in sicurezza sul nostro territorio.

Il percorso del programma su Rousseau

M5S e la rivoluzione necessaria: l’Italia sarà 100% rinnovabile!

Addio alle fossili entro il 2050. Obiettivo possibile

In un Paese dove le politiche energetiche vengono decise dai grandi gruppi industriali e dove si continua a puntare sui gasdotti in un contesto di calo dei consumi invece che investire su rinnovabili, efficienza e tecnologie per la riduzione dei consumi, il MoVimento 5 Stelle propone la rivoluzione necessaria: trasformare l’Italia in un Paese che utilizzi energia rinnovabile al 100%. Si parte dal risparmio e dall’efficienza energetica per arrivare a dare l’addio al carbone, petrolio e gas entro il 2050, coinvolgendo industria, agricoltura, trasporti e scelte individuali. Leggete e approfondite la rivoluzione energetica firmata MoVimento 5 Stelle.

Scarica il Programma Energia M5S

L’energia è un cambio di civiltà.

Esiste l’esigenza di pensare in modo completamente diverso all’energia. Non solo in termini di strategie politiche e di accordi finanziari ma, più in generale, al ruolo che l’energia in futuro può avere nella nostra vita. Dall’elettrificazione alla gestione ed utilizzo delle risorse naturali, pensare avanti vuol dire fare in modo che la persona torni al centro di ogni scenario e che un consumo intelligente e responsabile diventi sinonimo di qualità e libertà.

Guarda il percorso del programma su Rousseau

M5S PER UN LAVORO DI QUALITÀ, UNA PENSIONE CON DIGNITÀ

Al centro i diritti, il merito e le competenze

In questa prima legislatura abbiamo gettato le basi per una politica sul lavoro che guarda oltre il proprio naso e si preoccupa di programmare a lungo termine, leggendo e orientando un futuro carico di innovazioni che stanno accelerando la trasformazione del modo di lavorare. Vogliamo anche garantire i diritti e le tutele “attive” che gli scenari del ventunesimo secolo esigono, ristabilendo quella dignità del lavoratore, e del pensionato, che i governi degli ultimi 20 anni hanno via via distrutto.

Scarica il Programma Lavoro M5S

Qualità, democrazia e diritti: ecco il lavoro del futuro

L’innovazione, la digitalizzazione e l’avvento dell’economia dei beni immateriali ci spingono a rivedere il rapporto tra tempo di vita e tempo di lavoro, svincolando il concetto di produttività dal totem del cartellino da timbrare. Bisogna poi promuovere nuove forme di democrazia e di partecipazione dei lavoratori alla vita dell’azienda, sostenendo un rinnovamento radicale del funzionamento dei sindacati che devono abbandonare anacronistici privilegi. Infine c’è il grande tema della flessibilità previdenziale in uscita, delle tutele per i lavoratori precoci e per i mestieri più gravosi, perché sia le imprese che la Pubblica amministrazione hanno bisogno di ringiovanirsi per guadagnare efficienza e competitività.

Guarda il percorso del programma su Rousseau