UN PRIMO PASSO NELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE, MA NON BASTA

Businarolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sistema di email criptate annunciato dall’Agenzia delle Entrate che consentirà ai dipendenti di denunciare gli illeciti in tutta sicurezza è un primo passo nella lotta alla corruzione. Ma non basta: occorrono una rivoluzione culturale, un sistema di tutele efficiente, tanta prevenzione e una ricompensa in denaro per chi segnala reati basata sulle somme recuperate dallo Stato grazie alle segnalazioni.

Trovate qui una mia intervista pubblicata sul Diario del web:
Leggi tutto “UN PRIMO PASSO NELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE, MA NON BASTA”

Sessione di Domande & Risposte sul whistleblowing

Giovedì 30 ottobre alle 18,30 lancerò sulla mia pagina una sessione di “domande & risposte” di 45 minuti sulla mia proposta di legge sul whistleblowing e risponderò in diretta a tutti voi cercando di chiarire ogni dubbio.

Fatelo sapere anche ai vostri amici, a quelli che magari pensano che il whistleblowing – cioè la segnalazione dei reati – equivalga alla delazione. Facciamogli capire che c’è una differenza abissale, che grazie al whistleblowing possiamo davvero combattere la corruzione e recuperare MILIARDI DI EURO per finanziare il reddito di cittadinanza e ridurre le tasse!

VI ASPETTO…e nel frattempo guardate questo video e PASSATE PAROLA!!

Whistleblowing e Anticorruzione: proteggere chi denuncia

Chi denuncia non è protetto. Chi denuncia la corruzione dall’interno di un sistema pubblico non solo non è protetto, ma rischia lavoro e futuro. Denunciare possibili atti illeciti o irregolarità non è mai stato così necessario, come oggi. Sono sempre di più i fatti di cronaca che hanno riportato all’attenzione generale il problema della corruzione in Italia.

I “whistleblower”, ovvero

Leggi tutto “Whistleblowing e Anticorruzione: proteggere chi denuncia”