Corruzione: M5s, vicenda Toti conferma urgenza legge trasparenza

La trasparenza e’ uno dei capisaldi del nostro disegno di legge anti-corruzione, per il quale abbiamo votato ieri la corsia preferenziale alla Camera. Nella lista dei finanziatori del comitato Change che fa capo al presidente della Regione Liguria Toti, c’è ad esempio anche la famiglia Gavio, titolare di concessioni autostradali e portuali, che evidentemente ha preferito tenere riservata la sua donazione.

Al di la’ di come Toti abbia speso i soldi che gli sono stati donati, e assodato che la vicenda specifica non ha risvolti penali, siamo convinti che i cittadini debbano sapere se nella sua attivita’ di pubblico amministratore Toti puo’ fare delle scelte che favoriscono chi lo sostiene finanziariamente.

Per questo prevediamo che si debba sapere nome e cognome di chi finanzia partiti e fondazioni con piu’ di 500 euro.  Per i pubblici amministratori, e i politici in generale, non c’è  privacy che tenga: devono dar conto di chi li finanzia e di ogni euro che entra dalle loro tasche. Solo così i cittadini potranno davvero controllare se gli eletti fanno davvero l’interesse degli elettori e della collettività.

Lascia un commento