Giustizia: Vicenza il tribunale più lento nel Nord Italia, nonostante la bassa litigiosità

Businarolo (M5S): «Si paga la chiusura di Bassano e l’organico sottodimensionato»

businarolo

Il tribunale più lento del Nord Italia? È quello di Vicenza. La giustizia berica, in quanto a scarsa efficienza, è ultima in un lungo elenco che comprende tutti i tribunali di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana. Bisogna scendere fino a Macerata per vedere un dato peggiore dei 1320 giorni necessari a concludere una causa civile nel capoluogo veneto: nella cittadina delle Marche si arriva a 1375. Eppure Vicenza è una delle città meno litigiose d’italia, con sole 514 cause ogni 100mila abitanti.

I dati sono stati pubblicati in questi giorni dal Sole 24 Ore.

«Sono cifre che gridano vendetta – commenta Francesca Businarolo, deputata del Movimento 5 Stelle – e che evidenziano una grande disservizio». Businarolo si era occupata direttamente della vicenda, con diverse segnalazioni in parlamento, prima contro la chiusura del tribunale di Bassano (il cui carico è finito tutto per gravare su Vicenza), poi sulla mancanza di magistrati in organico. «Un problema, quest’ultimo di tutto il Veneto, fanalino di coda, i Italia, per quanto riguarda il numero di magistrati e cancellieri in tribunale: si parla del 10% ne primo caso e di poco meno del 20% nel secondo. È inevitabile che la macchina della giustizia finisca per incepparsi».

Lascia un commento