MARCIA PER LA SALUTE CONTRO LA RIAPERTURA DELLA DISCARICA A PESCANTINA

IMG_2015-11-16 09:35:50

Sabato ci siamo trovati per ribadire la nostra contrarietà ad un progetto di bonifica che è tutto tranne che una bonifica, ma la realizzazione di una nuova discarica, destinata ad ospitare migliaia di metri cubi di rifiuti e a restare aperta per trent’anni.

Il progetto depositato in Regione e che l’amministrazione comunale sta portando avanti è molto dubbio sotto il profilo scientifico:

1) non si sa quale sarà l’ammontare dei rifiuti conferiti. Nel piano economico di parla di 200mila metro cubi annui, nel documento progettuale di 120mila: una differenza non da poco.

2) controversa anche la pratica dell’air sparging, che secondo i progettisti dovrebbe essere usata per la bonifica, ma che dagli studi effettuati all’estero è adatta solo ai rifiuti gassosi e non al ferro e al manganese presenti a Ca’ Filissine.

Molte incertezze, dunque, ma una sicurezza: IL PROGETTO È DANNOSO PER LA SALUTE DEI CITTADINI. Si tratta di una discarica che prevede, solo per i rifiuti, un via vai di 45 (ma che saranno molti più) camion al giorno, senza contare il trasporto del percolato!

Lascia un commento